Olio, Mipaaf punta su aggregazioni e produttività

6 Maggio 2016 - Il piano olivicolo entra nella fase operativa. Nei giorni scorsi lo schema di decreto del Mipaaf che dovrebbe indirizzare la spesa dei 32 milioni di euro stanziati per il piano olivicolo nel biennio 2016-2017 è stato valutato dalla Conferenza Stato-Regioni e l’auspicio che possa presto diventare legge.

La bozza di decreto definisce innazitutto l’allocazione delle risorse trai 5 obiettivi chiave che lo stesso piano ha identificato. La fetta più consistente delle risorse – 11,6 milioni di euro nel biennio – sarà destinato alle azioni per l’aggregazione economica dei produttori. A seguire le azioni per l’incremento della produttività con 9 milioni mentre 7 milioni saranno destinati agli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione, Per qualità e tracciabilità ci saranno 2,4 milioni di euro, mentre 2 milioni saranno destinati al rafforzamento della filiera della olive da mensa.

Agroalimentare italiano DOP e IGP: oltre 40% desti...
Mozzarella di Bufala DOP: Lo sviluppo l'export pas...
Go to top