Quotazioni positive per il Parmigiano Reggiano DOP

16 Marzo 2016 - Quotazioni positive per il Parmigiano Reggiano DOP. L’ultima seduta delle Camere di Commercio del comprensorio, ha messo in luce i progressi e i buoni risultati raggiunti riguardanti tutte le categorie di prodotto esclusa quella di maggior pregio.

Le forme con almeno 30 mesi di stagionatura, infatti, pur mantenendo un prezzo ben al di sopra dei 10 euro al chilo (precisamente 10,30 euro) sono rimaste invariate rispetto alla settimana precedente.

Positivi i risultati raggiunti dalle altre categorie: quella con almeno 24 mesi di stagionatura ha spuntato in media un prezzo di 9,5 euro al chilo, il che equivale a un progresso in sette giorni dello 0,52%; le forme con almeno 18 mesi di stagionatura hanno superato la soglia dei 9 euro al chilo fermandosi a quota 9,025 con una crescita dello 0,55%. La migliore in assoluto è stata la categoria più “giovane”, con almeno 12 mesi di stagionatura che con un listino di 8,55 euro al chilo, ha registrato un incremento dello 0,58%.

Olio d’oliva: in Italia i listini in stand by
L’export agroalimentare punta su DOP e IGP
Go to top